Aumentare le vendite e-commerce Raffaella Roani Dicembre 7, 2021

Aumentare le vendite ecommerce

Aumentare le vendite di un ecommerce richiede strategia e analisi trasversali, dalla piattaforma al pubblico, su cui basare un piano marketing vincente ed efficace

Aumentare le vendite di un ecommerce richiede strategia e analisi trasversali, dalla piattaforma al pubblico, su cui basare un piano marketing vincente ed efficace

Avere un e-commerce non significa vendere su Internet

Avere un negozio online non significa ipso facto iniziare a vendere su Internet. Da un lato la concorrenza è altissima e spietata; dall’altro essere presenti su Internet non vuol dire essere anche visibili. La conversione, e quindi la vendita, è solo l’ultima azione che l’utente compie una volta conosciuto il brand e atterrato sull’e-commerce.
Il commercio elettronico si basa su una serie di operazioni che precedono l’acquisto stesso, e che permetteranno di moltiplicare le vendite se fatte con la giusta tempistica. Per questo va impostato un piano di comunicazione efficace e cadenzato.

aumentare vendite ecommerce

Come far crescere le vendite di un negozio online

Il primo accorgimento per far decollare un e-shop è l’individuazione corretta del target, ovvero del proprio pubblico di riferimento. Come per i negozi fisici e i classici marchi, anche gli e-commerce hanno una categoria di consumatori a cui si rivolgono in maniera prevalente, per poi allargare il raggio d’azione una volta lanciato il brand.
Lo studio del pubblico è direttamente correlato alla scelta della strategia di comunicazione. Anche in questo caso rivolgersi a tutti significa non parlare a nessuno. In base al target prescelto si decideranno i canali più adatti e le creatività più efficaci.

Strategie per aumentare le vendite online

  • La concorrenza, però, è sempre agguerrita e numerosa. Bisogna distinguersi soprattutto sul campo del servizio e dell’esperienza d’acquisto.
  • La differenza la fa l’assistenza nel dopo acquisto: il servizio di consegna, la disponibilità per resi e rimborsi, la capacità di coinvolgere nuovamente i clienti per farli ritornare. Sono tutti elementi successivi all’acquisto che determinano il successo di un e-commerce rispetto ai competitors.
  • Come anche l’invio di mail di recupero abbandono carrello, con cui ci si rivolge a visitatori che hanno navigato sull’e-commerce, selezionato prodotti e cominciato il processo d’acquisto ma non l’hanno portato a termine. È un target evidentemente propenso alla conversione che per qualche motivo ha interrotto l’azione finale. Rivolgersi a loro in maniera diretta è un’ottima strategia per far crescere le vendite online, nonché un segnale di cura del cliente.

I canali per aumentare le vendite e-commerce

Dal circuito Google, ai social network, dall’influencer marketing, fino alla comunicazione tradizionale, sono diversi i mezzi e gli strumenti a disposizione, ognuno con un pubblico di riferimento e peculiarità specifiche.

È necessario differenziare la propria voce sui diversi canali per parlare in modo opportuno ed adatto alla piattaforma, usando proprio le modalità a cui quel pubblico è abituato, ma veicolando il proprio messaggio per aumentare le conversioni dell’e-commerce. Si tratta di una strategia di comunicazione complessa e variegata, che non può fare una singola persona.

Affidati al nostro team di esperti per pianificare e realizzare la strategia migliore per aumentare le vendite online sul tuo e-commerce

Parla con un consulente

Contattaci